Capitolo 10: Arroganza — Parte Quinta

Il capo di Wen Ning era reclinato in avanti e le sue braccia penzolavano, quasi fosse una marionetta in attese di ordini da parte del suo padrone.

Il suo volto era pallido e delicato e poteva essere considerato, con una qualche nota di malinconia, affascinante.

Tuttavia, nei suoi occhi non vi erano pupille ma solo una piatta coltre di bianco; vi erano inoltre numerose linee nere screpolate che salivano dal suo collo fino al viso, quindi la malinconia si trasformava in uno spaventoso sconforto.

L’orlo inferiore e le maniche della sua veste erano strappate e a brandelli, rivelando due polsi dello stesso colore cinereo del suo volto e manette e catene nere attorno sia ai suoi polsi che alle caviglie. Il tintinnio era causato dal suo trascinare le catene in terra. Se si fosse fermato, tutto sarebbe ripiombato nel silenzio.

Un pensiero riguardo “Capitolo 10: Arroganza — Parte Quinta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...