Capitolo 33: Erbe – Parte Prima

L’area di Shudong era ricca di fiumi e vallate. Per le imponenti vette e il terreno irregolare, vi si levavano solo deboli brezze, perciò gran parte del luogo era avvolta nella nebbia.

Diretti verso il punto indicato dalla mano sinistra, i due capitarono in un piccolo villaggio.

Alcune staccionate circondavano delle abitazioni fatte di fango e coperte di paglia. Una covata di pulcini coloratissimi entrava e usciva dai cortili, beccando il riso a terra. Un grosso gallo dalle piume brillanti si ergeva su un tetto con una gamba sola. Con la cresta ondeggiante, guardava verso il basso in modo altezzoso, girando il collo a destra e a sinistra. Era una fortuna che nessuno avesse cani. Probabilmente gli abitanti del villaggio riuscivano a procurarsi solo pochi tranci di carne all’anno, perciò non avrebbero avuto alcun avanzo da dare ai cani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...