Capitolo 101: Odio – Parte Quarta

Jin Ling si mise subito a sedere, urlando: “Zio!”

Gli occhi di Jiang Cheng si spalancarono, rispondendo freddamente: “Ti piacerebbe! Ora mi chiami zio; perché sei corso via così veloce prima?!”

Dopo che ebbe finito, girò la direzione del suo sguardo, intenzionalmente o no, verso Wei WuXian e Lan WangJi. Prima che i loro occhi potessero incontrarsi, Su She si era già stabilizzato con la sua spada, Nanping, e si lanciò contro Jiang Cheng. Jiang Cheng non era neanche giunto al contrattacco, quando si udì una serie di latrati canini. Fata entrò a tutta carica nel tempio come un pesce rondine e si lanciò direttamente su Su She.

Sentendo i versi del cane, Wei WuXian sentì immediatamente i suoi peli rizzarsi.
Si rimpicciolì tra le braccia di Lan WangJi, mezzo morto dalla paura: “Lan Zhan!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...