Capitolo 122: Senza Invito – Parte Terza

“…” Qin Gongzi si comportò come se non ci fosse nulla di sbagliato. “Non ne sono troppo sicuro. Non so quanto pesante ci sia andato giù il servo che l’ha punito, ma, dopotutto, anche lui aveva lavorato presso di noi, per cui non era mia intenzione fargli davvero del male. Se, alle mie spalle, covava per me un rancore a cui non ha mai osato dar voce, non è che possa farci qualcosa.”

Avendo ascoltato l’intera conversazione da qualche metro di distanza, Lan SiZhui non riuscì più a trattenersi: “Qin Gongzi, questo… questo si discosta un po’ troppo… dalla vostra spiegazione iniziale. Quando i miei due Qianbei vi hanno chiesto di chiarire la situazione, perché avete tenuto loro nascoste così tante cose?”

Qin Gongzi: “Ho pensato che spade e talismani sarebbero stati sufficienti a mantenere la pace a casa mia. Come avrei potuto sapere che fosse necessario raccontarvi una storia così vecchia e senza senso?”

Wei WuXian parlò con voce carica d’enfasi drammatica: “No, no, no—non è una storia vecchia e senza senso. La faccenda è piuttosto grave, Qin Gongzi! Pensateci. L’avete redarguito e fatto bastonare prima che morisse, forse arrivando perfino a rompergli le gambe. Se fosse vero che non aveva venduto il pendente di giada, la sua sarebbe stata una morte ingiusta. Di chi andrebbe alla ricerca, quindi, se non di voi?”

Qin Gongzi replicò immediatamente: “Beh, non sono stato io ad ucciderlo! E non si è nemmeno trattato d’un suicidio! Perché dovrebbe cercare me?”

Wei WuXian: “Mh? Come fate a sapere che non si sia suicidato? Magari si è davvero tolto la vita d’impulso, ma agli occhi di tutti gli altri la cosa è apparsa come un incidente. Sarebbe uno scenario ancora peggiore.”

Qin Gongzi: “Come potrebbe un uomo adulto uccidersi per via di qualcosa di così insignificante?”

Wei WuXian: “Qin Gongzi, le supposizioni sono quanto di più pericoloso nel nostro ambito lavorativo. Ciascun individuo ha i propri livelli di sopportazione e la propria sensibilità. È difficile stabilire se un uomo adulto commetterebbe un suicidio a causa di “qualcosa di così insignificante”. Dovete sapere—la ragione dietro al risveglio di un morto potrebbe essere l’odio provocato dal tradimento d’una moglie o dall’assassinio d’un figlio, ma potrebbe anche trattarsi d’una questione banale come ‘Persona A si è rifiutata di giocare con Persona B quando erano piccole’.”



Capitolo completo QUI

Un pensiero riguardo “Capitolo 122: Senza Invito – Parte Terza

  1. Volevo leggere il capitolo completo , ho selezionato completo. Il problema è che non mi fa entrare , mi dice che devo collegarmi ad una rete internet . Sono connessa ma non mi fa , potete dirmi il perchè ? 🎋😭

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...